Pesca in kayak

 

Stili di pesca in kayak

Con “pesca in kayak” s’intende l’attività del pescare dal kayak. Questo sport ha acquistato popolarità negli ultimi anni grazie alla sua attrattiva di sport salutare e relativamente poco costoso da iniziare.

 

Ci sono stili differenti di pesca in kayak e quella che segue non deve essere presa come la loro lista per antonomasia, quanto piuttosto come una guida generale degli stili più comuni e di quelli a cui tendiamo. A seconda di dove peschi e di quali metodi usi, esiste un’enorme varietà di pesci che sarai in grado di pescare. Apprezziamo molto il fatto che ognuno abbia una visione differente sull’argomento ma abbiamo pensato che alcune informazioni possano essere di grande utilità per coloro che siano interessati a cominciare a pescare in kayak.

L’appassionato di pesca continua sempre a sviluppare nuovi stili e variazioni e questo fa parte della bellezza dello sport! Noi di Galaxy incoraggiamo le persone a provare nuove possibilità e a scoprire cosa funzioni meglio, per loro, in differenti contesti.


Jigging dal kayak

Il “jigging” è un metodo di pesca che utilizza il jig, ovvero un particolare tipo di esca. La tecnica richiede di lasciar scendere in profondità la tua esca e poi di farla risalire usando lo stile del jigging, ovvero una lenta presentazione verticale a saliscendi dell’esca (che poi è da dove proviene il nome!).

L’esca di solito è costituita da un peso a forma di pesce o di piccolo polpo. Il jig è un sistema molto versatile e può essere utilizzato sia in acqua dolce che in acqua salata. Per la pesca in kayak di solito si usano tra gli 80 grammi e i 150gr, (più o meno).

È anche possibile aggiungere ami piumati sopra il jig in maniera che il jig stesso sia un predatore che insegue gli ami, aumentando così la varietà di pesci che puoi pescare.

Con questo metodo puoi aspettarti di prendere predatori d’acqua profonda che vivono in quell’area, anche se tutto dipende molto da fattori quali la profondità del jig etc…

Nell’area della Spagna in cui ci troviamo noi puoi pescare le seguenti specie usando un jig con più profondità: Dentex, Snappers, Sparidi, Gallinelle, Spigole e Cernie. Coi jig più leggeri e con meno profondità puoi pescare Spigole, Baila, Mackerel, Horse Mackerel, Pandora e Pesci ragno.



Pesca a traina dal kayak

I kayak da pesca, quali quelli elencati qui nel nostro sito, hanno portacanne che sono parte del kayak. Tu devi solo attaccare l’esca alla canna più specifica per il tipo di pesce che vuoi attrarre. Ci sono un’infinità di varianti nelle esche che possono essere usate, alcune sono pesanti, altre no, alcune si muovono più vicine alla superficie e altre vanno più in profondità. Ogni allestimento è pensato per attrarre una determinate specie di pesce.

Poi devi inserire una canna da pesca o anche due nei portacanne posteriori e cominciare a pagaiare per prendere velocità. Questo movimento farà muovere l’esca dietro il kayak e attirerà differenti pesci predatori di superficie.

Questo particolare stile di pesca è popolare per prendere predatori migranti quali: Marlin, Tonni e Barracuda, ma puoi anche pescare Spigole, Baila, Dentici e Pesci ragno.

Se mantieni il fermo sufficientemente morbido, non appena il pesce prova ad abboccare lo sentirai subito (fin quasi addirittura ad udirlo!) Questo metodo è anche una maniera fantastica per fare del buon esercizio fisico!


Utilizzare ami con esca per la pesca dal kayak

Utilizzare ami con esca significa pescare mettendo piccole esche sull’amo. Questo varia a seconda di dove stai pescando e dalla specie di pesce che vuoi pescare, ma in genere include varietà di vermi, gamberetti e sardine.

Questo metodo di pesca è probabilmente uno dei più popolari e permette di pescare una varietà incredibile di pesci, incluse tutte le specie di sopra già menzionate e, in più, Orate, Sparidae, Oblada melanure e Pesci Balestra.


Esche vive per la pesca dal kayak

‘Esche vive’ vuol dire usare come esca per i pesci esche ancora in vita. Di solito puoi pescare da solo le esche vive da utilizzare, quali ad esempio piccoli pesci o polpi, attraverso la tecnica del jigging e del traino (o naturalmente le puoi anche comprare). Successivamente le esche vengono messe sull’amo facendole attraversare dallo stesso, in genere attraverso la pinna dorsale e la bocca, e poi vengono ributtate in acqua utilizzando un peso.

Di solito c’è un piombino attaccato in fondo alla lenza, mezzo metro di lenza, poi due girelle circolari e una che si attacca esternamente di lato. A quest’ultima viene attaccata l’esca viva, che quindi si muove intorno al peso.

Questo metodo è probabilmente il più difficile ma è anche incredibilmente eccitante. La difficoltà sta in primo luogo nell’abilità necessaria per mantenere viva l’esca, e in secondo luogo nella capacità di gestire un grande predatore. Attraverso questa tecnica c’è una grandissima gamma di pesci che puoi pescare, a seconda dell’esca usata, alcuni dei quali sono: Sparidi, Dentex, Tonni Skip-Jack, comuni Oblada melanure, Spigole e Tonni.

Le boccate possono essere veloci ed è necessario tenere sempre d’occhio la canna per via della rapidità con la quale le battaglie possono avere inizio.

Tenere le esche vive per lunghi periodi in un kayak può essere complicato. Noi di Galaxy Kayaks siamo stati i primi a sviluppare e a incorporare nei pozzetti porta esche un sistema sommerso a filtro per aerazione.

Il pozzetto porta esche è disponibile sul nostro kayak da pesca Galaxy Alboran e sui nuovi modelli Cruz. Si tratta di un design molto semplice che prevede all’interno del gavone centrale la stampa di un secchio di contenimento. Questo secchio ha sul fondo un foro sommerso con un tappo. Quando il tappo viene rimosso il secchio si riempie d’acqua e l’esca viva può essere riposta al suo interno. A seconda del peso del kayak a pieno carico l’acqua salirà a differenti altezze. Il tappo resta aperto e non appena il kayak si muove l’acqua viene costantemente reimmessa e ossigenata. Se hai intenzione di pescare con piccoli pesci che possono passare attraverso il buco, assicurati di aver posizionato un filtro nei fori per impedirne la fuga. Puoi anche mantenere il tappo chiuso e riempire il secchio a mano, ma devi assicurarti di rimuovere di tanto in tanto il tappo per far uscire l’acqua sporca e poi riempire di nuovo il secchio manualmente con acqua fresca e ossigenata.

Per questo metodo di pesca si raccomanda di usare canne e mulinelli più solidi poiché non si può mai sapere quale sarà la taglia del pesce che abboccherà.


Canne e mulinelli da usare quando si pesca in kayak

Raccomandiamo di usare canne non più lunghe di 2 metri. Questo per permetterti di raggiungere la fine della tua canna mentre sei nel kayak in caso di ingarbugliamenti o altri incidenti che possono capitare quando si è in acqua. Ci sono canne pensate apposta per la pesca su kayak che tengono conto per te di tutti questi fattori. Alcune persone usano canne più lunghe ma in genere si tratta di canne telescopiche che possono essere accorciate e portate con sé.


Il nostro assetto

Per il jigging e la pesca con esche puoi usare una canna sottile e un mulinello leggero.

Per le esche vive e il traino hai bisogno di canne più spesse e mulinelli più grandi poiché miri a pescare pescare pesci più grandi.

Di conseguenza raccomandiamo una canna leggera per il jigging e una più robusta con mulinello più forte per il traino e la pesca con esche vive.

Prezzi

Una canna leggera da jigging ed esche può costare tra i 60 e i 160 euro

Un mulinello di buona qualità per jigging e pesca con esche può variare traa gli 80 e i 180 euro

Per il traino e la pesca con esche vive una buona canna costa tra i 100 e i 160 euro

Un mulinello di buona qualità da traino o da esche vive può costare dai 100 ai 250 e più euro.


Un piccolo avvertimento – tieni la tua attrezzatura pulita

Mantieni sempre pulita la tua attrezzatura lavandola sempre dopo l’uso. Se stai progettando di pescare in acqua salata ricordati di comprare attrezzature resistenti al sale e puliscile sempre con acqua fresca e con i prodotti raccomandati nelle istruzioni.


Regole e regolamentazione

Ci sono regole e regolamentazioni che riguardano la pesca e queste possono variare a seconda dei paesi o talvolta delle regioni. Ti preghiamo di fare delle ricerche prima di uscire a pescare e di tenerti informato su cosa sia necessario per pescare nella tua zona..


Specie vulnerabili

Le condizioni sempre più critiche dell’ecosistema terrestre ci preoccupano ogni giorno di più. I cambiamenti climatici, la distruzione degli habitat marini a causa delle trivellazioni e dell’inquinamento delle acque, insieme alla minaccia che la pesca eccessiva costituisce per le nostre acque sono tutte questioni chiave che ci stanno particolarmente a cuore.

Siamo convinti che la pesca su kayak a scopo ricreativo avvicini le persone a madre natura permettendo loro di fare diretta esperienza del nostro posto nel mondo. Crediamo nel proteggere le specie a rischio e raccomandiamo a tutti I nostri clienti che vogliono pescare di informarsi sulle specie a rischio nella loro area.

Promuoviamo con grande convinzione la pesca “catch e release” (catturare e rilasciare). Usare la tua arguzia, il tuo talento e la tua esperienza per pescare pesci ne fa uno sport meraviglioso. Fare una foto della tua preda è già una maniera di dare valore all’esperienza appena fatta e condividerla con altri. Rilasciare il pesce nell’acqua è una massima dimostrazione di rispetto per quell pesce e per il pianeta in cui viviamo. Un uomo saggio un giorno disse che non ereditiamo il mondo dai nostri genitori ma che l’abbiamo preso in prestito dai nostri figli. Assicuriamoci che i nostri figli possano condividere quella meravigliosa avventura che è la pesca e contribuiamo a diffondere il messaggio di una pesca responsabile.

Imparare dagli altri

Ci sono molte differenti maniere d’incontrare persone che pescano in kayak e siamo convinti che sia questa la maniera migliore di sviluppare le tue capacità. I Club di Pesca sul Kayak sono molto popolari e possono essere trovati con una semplice ricerca in internet nella tua area.

Ci sono anche forum in internet dedicati alla pesca su kayak e possono a loro volta essere buone risorse d’informazioni a carattere locale. Aggiungete a questi i molti blog disponibili, che possono rivelare articoli molto interessanti scritti da persone con una grande passione per questo sport meraviglioso. Se sei interessato, dai un’occhiata al nostro blog.


 

La sicurezza prima di tutto

Il kayak è uno sport ad alto rischio. È molto importante avere delle conoscenze e una formazione di base sul pronto soccorso prima di avventurarcisi sopra.

Galaxy Kayaks non è responsabile per la tua sicurezza o per la tua preparazione. Ti chiediamo di prendere tutte le precauzioni necessarie alla tua sicurezza e di avere massimo rispetto per la forza della natura.

Ecco qui alcune semplici regole per aiutarti ad acquisire sicurezza nell’acqua

  1. Non andare mai in kayak da solo
  2. Non andare mai senza un mezzo di galleggiamento personale
  3. Munisciti di un certificato di formazione di pronto soccorso
  4. Indossa indumenti appropriati alle condizioni climatiche e dell’acqua
  5. Non partire mai senza aver prima controllato il tuo equipaggiamento
  6. Non uscire mai in condizioni pericolose
  7. Non pagaiare mai in condizioni d’inondazione
  8. Non uscire mai senza aver prima controllato le condizioni meteorologiche
  9. Stai attento ai livelli dell’acqua nei fiumi, ai cambi di marea, alle correnti pericolose, ai pericoli sotto il livello dell’acqua e ai cambiamenti delle condizioni atmosferiche
  10. Informa sempre gli amici e la famiglia su dove stai andando e su quanto a lungo resterai fuori
  11. Assicurati che il tuo telefonino sia al sicuro in un contenitore impermeabile
  12. Porta sempre con te una radio per comunicare con altri vogatori o con la guardia costiera.
  13. Porta sempre con te tutti gli equipaggiamenti necessari alla tua sicurezza: coltello, torcia, fischietto etc...
  14. Non uscire mai senza oggetti necessari quali acqua, crema solare, cappello, occhiali da sole e cibo a forte contenuto energetico (tipo barrette energetiche)

Il kayak è uno sport molto divertente e salutare. È anche una fantastica maniera di tenerti in forma e al tempo stesso godere di Madre Natura!

Ci sono molte altre avventure in attesa di essere fatte con Galaxy Kayaks… vai a scoprirle!


Accept

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Utilizzando il presente sito web, l'utente accetta i cookie come descritto nella nostra politica sui cookie.